asparago-primo-ricette

Protagonista di un risotto o di una pasta, può essere servito in flan, torte rustiche e sfoglie o sottoforma di crema: sempre buonissimo!

Risotto di asparagi verdi

Un grande classico, immancabile nelle tavole di primavera, il risotto di asparagi è una preparazione raffinata, tipica del nord Italia. Con i giusti consigli e materie prime di eccellenza non potrà che essere un successo assicurato.

Sciacquami sotto acqua corrente fredda, taglia la parte finale del gambo dove inizio a diventare bianco (circa 2/3 cm), pelami con delicatezza da metà altezza per eliminare la pelle superficiale più dura… Sono pronto per dare il meglio di me in mille ricette!

Gli asparagi in cucina: consigli pratici, ricette, cotture, piatti e accostamenti.

L’asparago va comprato fresco, bisogna fare attenzione che la punta sia intatta e perfettamente chiusa. In genere gli asparagi vengono lessati o cotti a vapore; poiché le punte sono più delicate del fusto, è pratica comune, se non si possiede una pentola apposita o una vaporiera, legarli in un mazzo e cuocerli in verticale, con la punta in su, fuori dall’acqua bollente. Un’alternativa è quella di mettere a cuocere le punte dopo i gambi.

Accostamenti

L’accostamento tipico dell’asparago è con l’uovo, fritto o sodo o anche in frittata; una ricetta tipica del milanese prevede un uovo al tegamino accompagnato da asparagi prima lessati e poi ripassati nel burro, il tutto condito con sale, pepe e parmigiano.

Primi e formaggi

Un connubio particolarmente indicato, capace di impreziosire molto l’aroma dell’ortaggio, è con scaglie di tartufo. L’asparago comunque si accompagna bene con formaggi anche stagionati come il parmigiano, può essere protagonista di un risotto o di una pasta.

Secondi e contorni

Un connubio particolarmente indicato, capace di impreziosire molto l’aroma dell’ortaggio, è con scaglie di tartufo. L’asparago comunque si accompagna bene con formaggi anche stagionati come il parmigiano, può essere protagonista di un risotto o di una pasta.